turismo e cultura

organi e strutture

FATTURAZIONE ELETTRONICA

 
Obbligatoria per tutte le Province e tutti i Comuni dal 31 marzo 2015
 
Dal 31 marzo l’obbligo della fatturazione elettronica, già vigente per altre amministrazioni, si estende anche agli Enti Locali (a seguito dell’art. 25 del D.L. 24 aprile 2014 n. 66). Perciò, da quella data il Comune di Montegiorgio non potrà più accettare fatture in formato cartaceo, ma solo quelle trasmesse in forma elettronica, con il contenuto e il formato previsti dal DM 55/2013.

I dati necessari per l’invio della fattura elettronica al Comune di Montegiorgio sono i seguenti:
 
Codice Ufficio Codice Univoco Ufficio  Nome Servizio    Codice Fiscale Mail servizio di fatturazione
02 XKOVKB

Servizio Affari Generali

 

   81002030443

 

comune.montegiorgio@emarche.it

 

03 UZ3RGK

Servizio Economico Finanziario

 

   81002030443

 

comune.montegiorgio@emarche.it

 

04 LBVGQ0

 

Servizio Lavori Pubblici e Patrimonio

 

   81002030443

 

comune.montegiorgio@emarche.it

 

05 BLR6WV

 

Servizio Urbanistica e Ambiente

 

   81002030443

 

comune.montegiorgio@emarche.it

 

06 4C6SEX

 

Servizio Socio Assistenziale

 

   81002030443

 

comune.montegiorgio@emarche.it

 

07 4ECMCJ

Servizio Polizia Municipale

 

   81002030443

 

comune.montegiorgio@emarche.it

 

Uff_eFatturaPA   UFGP0S

 

Codice Generale

 

   81002030443

 

comune.montegiorgio@emarche.it

 


Il codice univoco dell’ufficio indica l’ufficio deputato in via esclusiva alla ricezione delle fatture elettroniche.

Nella fatturaPA, che deve essere predisposta in formato XML, occorre inserire
  • il codice univoco in corrispondenza del “Codice destinatario”
  • il numero dell’impegno in corrispondenza del ”Codice della commessa o della convenzione”.

La fatturaPA richiede molti dati obbligatori da indicare nel documento:
  • informazioni ai fini fiscali
  • codice identificativo dell’ufficio destinatario della fattura (IPA)
  • CIG (Codice Identificativo di Gara), tranne che nei casi di esclusione dall’obbligo di tracciabilità di cui alla Legge 136/2010
  • CUP (Codice Unico Progetto), in caso di fatture relative a opere pubbliche, interventi di manutenzione straordinaria, interventi finanziati da contributi comunitari e ogni nuovo progetto di investimento pubblico nei casi previsti dall’art. 11 della L. 3/2003

Ulteriori informazioni facoltative possono essere inserite a seguito accordi tra le parti, quali ad esempio l’ufficio di destinazione del bene/servizio all’interno dell’ente.

Non sono previste esclusioni, né soggettive (ad esempio piccoli fornitori) né oggettive (ad esempio fatture di importo minimo).
 

Ulteriori informazioni sul sito www.fatturapa.gov.it

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in: 0.044 secondi
Powered by Simplit CMS